Call of Duty League collabora con Twitter e l’esercito degli Stati Uniti

Call of Duty League di Activision Blizzard ha annunciato un paio di accordi di sponsorizzazione con Twitter e l’esercito degli Stati Uniti per la sua stagione di apertura.

I nuovi sponsor si sono attivati ​​durante il primo giorno dell’evento della serie domestica di Los Angeles della Call of Duty League allo Shrine Expo Hall.

Per Twitter, l’accordo è una delle proporzioni globali e pluriennali che descrivono come rendere la piattaforma social la “fonte per i momenti salienti della Call of Duty League e il coinvolgimento della comunità” nelle prossime tre stagioni.

Rishi Chadha, Global Head of Gaming Content Partnerships su Twitter, ha parlato della collaborazione con Activision Blizzard per questa nuova impresa: “La community di Call of Duty è stata una delle più grandi community di giochi su Twitter e siamo entusiasti di collaborare con Activision Blizzard per continuare a supportare questa vivace comunità. Solo nel 2019, Call of Duty Esports ha avuto 3 dei 10 eventi più discussi tra i 10 più discussi al mondo, e questa collaborazione a lungo termine mostra il nostro impegno per il continuo successo di Call of Duty Esports. ”

Oltre a fornire momenti salienti delle partite in tempo reale, il campionato utilizzerà le funzioni di conversazione di Twitter per “pronostici dei fan e tifo”. Come risultato dell’accordo, tutte le squadre di Call of Duty League ora hanno i propri emoji hashtag per incoraggiare il fandom su tutta la piattaforma.

Activision Blizzard ha anche reclutato l’esercito degli Stati Uniti in un accordo di un anno per attivare “a più livelli” attraverso Call of Duty League e Call of Duty Challengers. L’esercito degli Stati Uniti diventerà lo sponsor di presentazione di un segmento di trasmissione chiamato “Tactical Play”, che esamina i momenti salienti in diretta delle partite. Durante gli eventi, l’esercito degli Stati Uniti offrirà ai fan opportunità interattive di camminare e suonare, “aggiungendo alla moltitudine di modi in cui i fan presenti possono sperimentare Call of Duty.

L’Esercito degli Stati Uniti sarà anche lo sponsor presentatore di una prossima competizione collegiale, chiamata appropriatamente Call of Duty Collegiate. La serie di tornei sarà aperta a studenti universitari idonei negli Stati Uniti e in Canada. Il torneo sarà gestito sulla piattaforma di gioco competitiva GameBattles e gestito dalla società di gioco collegiale Tespa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.