Riot Games organizza la League of Legends Collegiate Body! La sua divisione autonoma per gestire gli esports di LoL

Riot Games ha nominato i sei membri del comitato consultivo della nuova Riot Scholastic Association of America (RSAA), la sua divisione autonoma per gestire gli esports di League of Legends

I membri del comitato consultivo sono: Big Ten Network VP / Marketing Erin Harvego; Vicepresidente senior per la Mountain West Conference / Government & Legal Affairs Carolayne Henry; Direttore Esecutivo / Esportazioni di Intersport Kurt Melcher, che guida anche gli sport all’esportazione presso la Robert Morris University; Direttore UC-Irvine / Esports Mark Deppe; Direttore dell’Universita dello Utah / Operazioni di esportazione A.J. Dimick; e il professor T.L del MIT. Taylor, che è anche direttore della ricerca per il gruppo di difesa della diversità AnyKey.

L’RSAA avrà un mandato aperto per perseguire iniziative che contribuiranno a stabilire la League of Legends come presenza a lungo termine nei campus negli Stati Uniti, invece di affidarsi a club di studenti probabilmente di breve durata.

Michael Sherman, capo del college, e Matt Birris, capo degli sport scolastici, continueranno a guidare rispettivamente il college e le squadre operative delle scuole superiori. Entrambi continueranno a riferire al direttore editoriale nordamericano Chris Wyatt.

La creazione della RSAA, riportata per la prima volta dallo Sports Business Daily il 17 maggio, arriva poco dopo che il Board of Governors della NCAA ha deciso di non perseguire il proprio piano di esportazione.

Tuttavia, Sherman ha detto, questa non è stata una risposta alla decisione della NCAA. Riot intendeva sempre creare un’entità per controllare il proprio gioco, e se la NCAA avesse perseguito gli sport, avrebbe spinto a rendere la RSAA paragonabile ai comitati sportivi specifici della NCAA.

Le priorità principali della RSAA, ha affermato Sherman, sono quelle di sviluppare meglio il marchio Riot nel mondo dei collegi e di migliorare le comunicazioni con le scuole che mettono in campo squadre di esportazione o potrebbero essere interessate ad aderire. “Vogliamo avere un livello di comunicazione migliore che si concentri sulle comunicazioni one-to-many con le scuole”, ha affermato Sherman. “È stata una lotta con Riot nell’attuale capacità.”

L’advisory terrà la sua prima riunione giovedì, quando inizieranno i campionati della Lega universitaria.

. Copyright ©  eSports Activity

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *