Dignitas ritorna alla serie di campionati della lega con la fusione a Clutch Gaming

Riot Games ha assegnato 10 concessioni LCS nel 2017, ma la domanda di Dignitas è stata respinta. Attraverso la fusione di Clutch Gaming, Dignitas è ora la prima organizzazione esterna ad acquisire un franchising LCS.

Con effetto immediato, Clutch Gaming sarà inserito nel portafoglio esistente di squadre Dignitas che competono in Rocket, Counter-Strike: Global Offensive , Super Smash Bros. Melee , SMITE , Apex Legends e Clash Royale.

Clutch Gaming manterrà il suo marchio in quanto concorrerà alla stagione LCS 2019, per poi passare a Dignitas a partire dal 2020.

L’annuncio conferma in parte una relazione in aprile che Harris Blitzer Sports and Entertainment ha accettato di acquistare una partecipazione di maggioranza in Clutch Gaming per $ 20 milioni di dollari. I termini finanziari dell’accordo non sono stati resi noti.

. Copyright ©  eSports Activity

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *