Tencent rilascia un piano strategico per gli eSports di Honor of Kings

Tencent ha svelato i suoi piani strategici per sviluppare gli sforzi di eSport del suo titolo mobile Honor of Kings nel 2020.

Per accelerare lo sviluppo dell’ecosistema professionale di Honor of Kings, sei squadre stabiliranno sedi di casa a Chengdu, Shanghai, Wuhan, Nanchino, Chongqing e Guangzhou.

Per quanto riguarda la competizione semi-professionale KPL G-League (KGL), verranno aperte sei posizioni per le squadre che si qualificheranno a livello di base. La lega continuerà anche a fornire talento ai professionisti della King Pro League (KPL).

Oltre a sviluppare l’ecosistema professionale nazionale, Korea King Pro League (KRKPL) – la divisione estera dei tornei professionali Honor of Kings – verrà aggiornato al King Pro League Global Tour (KPLGT). Il nuovo torneo combinerà formati online e offline, con la Malesia selezionata per ospitare i tornei offline.

Inoltre, Tencent aggiornerà la World Champion Cup e la Winter Champion Cup per diventare gli eventi globali di e-sport mobile.

Yijia Zhang, presidente della King Pro League, ha commentato i piani: “Per un evento di eSport mobile che si è appena sviluppato per 3-4 anni, mantiene ancora un aumento molto rapido del numero totale di spettatori. Ciò ha dimostrato che la tendenza allo sviluppo e lo slancio degli eSport mobili sono pieni di potenziale. Ora porteremo Honor of Kings al livello successivo e ci innoveremo per creare più contenuti in futuro. “

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *