Riot Games rafforzerà la partnership a lungo termine in LCK

Riot Games ha annunciato che la League of Legends Champions Korea (LCK) adotterà un modello di partnership a lungo termine nel 2021.

LCK adotterà lo stesso modello – che vede i team entrare in partnership a lungo termine con lo sviluppatore – che è attualmente in atto in Cina, Europa e Nord America con LPL, LEC e LCS rispettivamente.

La dichiarazione ufficiale di Riot Games sui suoi piani per LCK è la seguente: “Abbiamo concluso che LCK deve essere una fase in cui giocatori, squadre e fan possono realizzare i loro sogni non solo per un breve periodo, ma per generazioni. Adotteremo il modello di partnership a lungo termine in LCK nel 2021. E riporteremo la gloria ”.

La lega sta accettando le domande, che include piani aziendali per operazioni di squadra e finanziamenti. Ospiterà un processo di revisione delle domande da giugno ad agosto. Come risultato del nuovo modello, LoL Challengers Korea sarà sospeso a favore di una nuova competizione accademica – proprio come altri campionati regionali.

La nuova LCK cercherà anche di migliorare il supporto fornito ai giocatori, con Riot Games che impone uno stipendio minimo di 60 milioni di KRW (£ 39.731,71) a stagione.

All’inizio dell’anno, Riot Games ha annunciato che stava cercando di implementare un tale sistema con il suo campionato brasiliano, CBLoL, entro la fine dell’anno. Proprio come le altre competizioni, ci sarà un buy-in dell’organizzazione senza possibilità di retrocessione. Anche la Turkish Championship League seguirà l’esempio nel 2021.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.