Tribe Gaming assume Brian Ta come direttore delle partnership

L’organizzazione nordamericana Tribe Gaming ha assunto Brian Ta come direttore delle partnership.

Ta identificherà e svilupperà partnership di marchi, campagne digitali e altre opportunità per generare entrate per i creatori di contenuti di Tribe e franchising di e-sport, che competono in Brawl Stars, Call of Duty: Mobile, Clash of Clans, Clash Royale e PUBG Mobile.

Ta ha commentato la sua nuova avventura in una versione: “Il mobile sta trasformando il modo in cui i consumatori si interfacciano con il mondo e il modo in cui i marchi interagiscono con il loro pubblico: non esiste un’organizzazione migliore di Tribe per aiutare a navigare in questo spazio. Tribe ha gettato le basi per i contenuti di gioco mobile e gli eSport e sono entusiasta di continuare a lavorare sul loro duro lavoro per supportare marchi, giocatori e Tribe stessa nell’intero ecosistema mobile. “

Specializzato nella coltivazione e nell’esecuzione di partnership di marchi, vendite di media e campagne di influencer su giochi ed esport, Ta ha recentemente ricoperto il ruolo di Brand Partnership Lead for Method. Mentre era lì, ha lavorato con partner sia endemici che non endemici, inclusa la negoziazione delle vendite dei diritti dei media a un partner di streaming che sarà presto annunciato nella Cina continentale.

Jonathan Sakoucky, cofondatore di Tribe Gaming, ha parlato del noleggio: “Brian ha iniziato la sua carriera aiutando con successo i marchi attraverso il selvaggio west delle campagne di pubblicità digitale e influencer. Ha la creatività di trovare nuovi modi per aggiungere valore e le capacità di esecuzione per renderli realtà. Sono fiducioso che sarà una grande aggiunta alla Tribù mentre continueremo a far crescere il nostro team e spianare la strada ai giochi mobili “.

Ciò fa rapidamente seguito all’organizzazione che ha raccolto oltre $ 1 milione (£ 831.680) nel suo round di finanziamento delle sementi, assicurando gli investimenti del giocatore dei Boston Celtics Gordon Hayward, del wrestler professionista Claudio “Cesaro” Castagnoli e di Kristian Segerstrale, CEO dello sviluppatore di giochi Super Evil Megacorp.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.