Problemi di connessione? Ecco alcuni consigli per migliorare la propria rete e giocare senza interruzioni

Non tutti siamo così fortunati da avere a disposizione una rete ultra veloce che ci permette di viaggiare su internet senza problemi e anche utilizzare console e piattaforme di gioco senza nessun tipo di interruzione. Per tutti coloro che ancora si scontrano con connessioni lente e ping troppo elevati, abbiamo deciso di raccogliere alcuni consigli per aiutarvi a migliorare le prestazioni della vostra connessione.

I valori fondamentali

Prima di tutto ogni gamer dovrà controllare i seguenti valori in relazione alla sua connessione:

  • Ping o latenza: il tempo necessario per i dati per raggiungere il server del provider e tornare indietro al nostro dispositivo. Ovviamente più il valore della latenza è basso, meno tempo i dati impiegano a viaggiare risultando in prestazioni migliori.
  • Packet Loss: tradotto semplicemente è la perdita di dati. Durante il viaggio che i dati fanno dal dispositivo al server e viceversa può succedere che ci siano delle perdite e dunque la connessione potrebbe rallentarsi e il gioco incepparsi.
  • Jitter: non è un valore unico ma è un insieme di fattori che determina la stabilità totale della linea. Analizzando diversi fattori si ottiene un numero: se è tra 5 e 10 solitamente si gioca senza problemi, dal 25 in su difficilmente sarà possibile giocare online.

A questi parametri poi va aggiunta la reale capacità del nostro provider di garantirci il servizio internet promesso o descritto al momento dell’attivazione dell’abbonamento.

Configurazioni e test

Oltre a conoscere i valori principali per capire il funzionamento di una connessione internet, bisogna capire anche come configurare il proprio dispositivo compresi modem o router che sia. Dobbiamo conoscere le porte su cui viaggiano i dati, quali sono le porte di trasmissione indicate per il dispositivo in uso, dal PC ad eventuali console (le porte di PlayStation e Xbox ad esempio sono diverse). Se usate il PC sarà bene configurare anche nel modo giusto i DNS e le regole NAT dei firewall. Nonostante molti di voi sappiano benissimo queste cose, per i nuovi adepti va ricordato che solitamente queste configurazioni sono già disposte in automatico, e la necessità di intervenire su questi parametri avviene solo se mentre giochiamo riscontriamo dei problemi.

L’elemento di più disturbo per i giochi solitamente è il ping, proprio perché più tempo trascorrono i dati in ‘viaggio’ più rallentato sarà il gioco. Per effettuare delle analisi e capire se la latenza alta è colpa del provider o di qualche configurazione, potete spegnere in successione tutto ciò che influisce sulla vostra connessione, compreso antivirus, firewall, e altre app in background. Se il risultato di questo semplice test dovesse dare comunque un ping troppo alto potete provare a rimpostare le configurazioni del dispositivo, compreso DNS sbagliati e i già citati firewall. Se di nuovo avrete lo stesso risultato probabilmente la colpa è della connessione in sé e purtroppo al momento non c’è niente che si può fare.

Alcuni consigli utili

Come dicevamo non si può fare niente perché riguarda il provider, ma chi è fortunato potrà scegliere un servizio che è stato pensato appositamente per chi gioca frequentemente online e che mette a disposizione degli utenti la tecnologia FTTH. Esistono poi programmi che aiuta ad analizzare questi dati e ad effettuare speed test, programmi che bloccano qualunque estensione e add-on che potrebbe influire in background e programmi come le VPN che stabilizzano e aumentano la velocità della nostra connessione evitando la perdita di dati.

A noi non resta che augurarvi buon gioco!


. Copyright ©  eSports Activity

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.