Rocket League ottiene l’approvazione del sistama di gioco in Cina

Rocket League, il gioco sviluppato da Psyonix Studios, ha finalmente ricevuto l’approvazione del gioco da parte dell’Amministrazione statale per la stampa, la pubblicazione, la radio, il cinema e la televisione della Repubblica popolare cinese (SAPPRFTTPR), in uscita beta di due anni.

Per Psyonix e per il distributore del gioco Tencent è un importante passo in avanti. Una decisione che permetterà di monetizzare sul mercato e investire maggiori risorse per costruire l’ecosistema di esport di Rocket League in Cina per squadre e giocatori.

Nel 2018, due organizzazioni cinesi di esport, Edward Gaming (EDG) e Royal Never Give-Up (RNG), hanno creato le loro divisioni della Rocket League. Le due squadre sono attualmente in competizione nel torneo aperto online della Rocket League China Online, dal montepremi totale di 4.500 RMB ($ 653 USD).

Inoltre, la Rocket League apparirà anche al prossimo China Digital Entertainment Expo & Conference (indicato come ChinaJoy), al fine di attirare più giocatori. Chinajoy si svolgerà a Shanghai dal 2 al 5 agosto.

La versione cinese di Rocket League è stata inizialmente rilasciata nell’aprile 2017 dal distributore cinese esclusivo del gioco Tencent. Nel maggio di quest’anno, Epic Games ha acquisito Psyonix Studios, senza rivelare i termini finanziari dell’accordo. Tencent possiede anche una quota di circa il 40% di Epic Games, che è anche l’editore di Fortnite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.