Riot Games annuncia Pacific Series

Riot Games ha presentato la Pacific Championship Series (PCS), una lega regionale per il sud-est asiatico, Taiwan e Hong Kong.

Il PCS è il risultato di una fusione tra League of Legends Master Series (LMS) e League of Legends Southeast Asia Tour (LST), annunciato per la prima volta a settembre.

Riot Games e FunPlus Esports organizzeranno e gestiranno la lega insieme a Garena, l’editore ufficiale di League of Legends nella regione.

Per garantire la sostenibilità del PCS, Riot Games ha condotto un “processo di verifica della squadra di più mesi” secondo le sue politiche operative della lega globale. Ha collaborato con organizzazioni dell’LMS, nonché con organizzazioni del Sud-est asiatico, per assicurarsi il numero di partenza di squadre che gareggeranno in campionato. Tra gli altri fattori, i team invitati sono stati scelti in base a situazioni finanziarie responsabili.

ahq eSports Club, Alpha Esports, J Team, G-Rex Gaming, Hong Kong Attitude, Resurgence, Liyab Esports, Nova Esports e Talon formano nove dei 10 team PCS inaugurali. L’inizio della lega è previsto per l’8 febbraio.

A causa della varietà di posizioni in cui si trovano i team, PCS si svolgerà online al momento del lancio. Le trasmissioni della nuova lega saranno disponibili in inglese, mandarino e tailandese, sebbene le piattaforme di trasmissione non siano state divulgate al momento della stesura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.