Il prezzo delle azioni MTG scende a seguito del crollo delle negoziazioni HUYA

Modern Times Group (MTG), la società madre di ESL e DreamHack, ha cancellato il suo mandato con HUYA.

Annunciata a settembre dello scorso anno, la piattaforma cinese di live streaming doveva acquisire una partecipazione di minoranza e costituire una joint venture con ESL.

Nonostante le “opinioni divergenti” tra MTG e HUYA sui rischi contrattuali e “altri termini commerciali chiave” che hanno portato alla risoluzione del termine, il primo prevede ancora di espandersi nel mercato cinese degli eSport.

A seguito del crollo delle negoziazioni, il prezzo delle azioni di MTG ha subito un notevole successo. Il prezzo è stato valutato a 126,00 il 20 gennaio e sceso a 107,00 il giorno successivo, segnando un calo del 15,08 per cento da quando è stato fatto l’annuncio.

Jørgen Madsen Lindemann, CEO e presidente di MTG, ha discusso la decisione in un comunicato: “Crediamo ancora nella logica di questa transazione e nel suo potenziale sia per MTG, HUYA, sia per l’industria esport a livello globale. Tuttavia, entrambe le parti vedono la chiusura reciproca dei negoziati come l’unica via per ora dato lo status dei negoziati in questa fase. Detto questo, l’espansione nell’importante mercato degli esport cinesi continua ad essere una priorità per MTG e non vediamo l’ora di cogliere opportunità nel prossimo futuro. “

La piattaforma di live streaming ha avuto un ruolo importante nell’espansione degli eSport occidentali all’inizio di questa settimana collaborando con Riot Games per trasmettere LCS e LEC in Cina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.