Esports Integrity Commission introduce alcune norme sugli agenti dei talenti

Esports Integrity Commission ha introdotto un’iniziativa che vedrà l’introduzione di regolamenti per talenti e agenti dei giocatori.

L’obiettivo dell’iniziativa è salvaguardare i giocatori e l’integrità professionale quando si tratta di operazioni con agenti di talento.

Esports Integrity Commission ha portato gli azionisti esistenti dallo spazio degli agenti dei talenti a formare un sottocomitato, fornendo raccomandazioni e indicazioni al commissario Ian Smith. Artisti del calibro di Evolved Talent Agency, SEG Esports, The Culleen Agency, R3PREZ3NT, FTW Talent e Prodigy Agency sono tutti coinvolti.

Stephen Hanna, direttore della strategia globale e dei partenariati presso l’Esports Integrity Commission, ha discusso la decisione in un comunicato: “I quadri normativi coerenti e proporzionali nelle aree ad alto rischio sono una componente importante della longevità del settore degli esport. Questo è particolarmente vero nel ruolo dell’agenzia di talenti, in cui gli agenti hanno spesso a che fare con i giovani e le loro carriere. ESIC ha adottato un approccio “guidato dall’industria” per l’approvvigionamento di un primo schema di regolamentazione, convocando un sottocomitato per informare il regime.

“Speriamo che, al termine di questo esercizio, avremo uno schema che instillerà fiducia negli agenti dei talenti iscritti allo schema, riducendo al contempo il rischio complessivo associato all’operazione delle agenzie di talenti”.

Ryan Morrison, CEO di Evolved Talent Agency, ha parlato della partnership con ESIC per l’iniziativa: “Come pioniere della rappresentanza dei giocatori di eSports, il team di Evolved ha combattuto con fervore per i diritti dei giocatori per diversi anni e si è affermato come la prima agenzia di eSports autorizzata in California.

“Riconosciamo l’ottimo lavoro della Commissione per l’integrità degli sport e non vediamo l’ora di lavorare con ESIC per sviluppare standard elevati per gli agenti di sport nel mondo progettati per aumentare la trasparenza e la responsabilità all’interno del settore. La partnership con ESIC è un altro passo nella nostra ricerca comune per costruire un ecosistema di eSport più sostenibile che promuova la fiducia e la fiducia tra giocatori, agenti, organizzazioni, marchi e fan. “

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.