Roland Garros eSeries: pronti al via!

Il tennis torna ad essere protagonista del panorama esport con la quarta edizione – quella 2021, del torneo sulla terra rossa del Roland Garros eSeries by BNP Paribas.

Annunciato il Roland-Garros eSeries by BNP Paribas – edizione 2021, in programma dal 24 Maggio al 13 Giugno.

La competizione di tennis virtuale, basata sul videogame Tennis World Tour 2, giunge così alla sua quarta edizione, mostrando quindi una certa lungimiranza da parte degli organizzatori che hanno creduto negli esport con un certo anticipo.

L’evento, che incoronerà il campione 2021 di questa competizione di tennis internazionale, vanterà inoltre il supporto del MCES Team, uno dei club di esport più importanti di Francia.

Dopo le ultime edizioni del torneo Roland-Garros eSeries by BNP Paribas, la Federazione Francese di Tennis ha deciso di adottare un nuovo concept basato sull’unione delle forze tra scuole e università specializzate nell’esport.

Scegliendo di collaborare con queste istituzioni in sette paesi diversi, il Roland-Garros eSeries by BNP Paribas vuole dare vita alle nuove ambizioni della competizione e formare attivamente i giovani talenti dell’esport attraverso un torneo che unisce competizione ed educazione.

L’obiettivo è rendere questo torneo un trampolino di lancio per i partecipanti verso una carriera nel gaming competitivo. In tal senso il MCES Team quest’anno sosterrà il torneo combinando reale e virtuale, ossia allenando i suoi giocatori come atleti di alto livello sotto la direzione di Yannick Agnel, campione olimpico francese di nuoto.

In occasione Romain Sombret, presidente e fondatore del Team MCES ha dichiarato:

“Abbiamo messo lo sport al centro di MCES fin dall’inizio e oggi siamo molto orgogliosi di collaborare con un’istituzione così rinomata come la FFT, un simbolo di performance e impegno. La missione di MCES è quella di collegare i due mondi e costruire ponti tra lo sport e l’esport: vorremmo ringraziare la FFT e il Roland-Garros per averci dato questa opportunità di riaffermare ancora una volta il nostro impegno in questo ambito”,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *