Videogiochi e scommesse: tutti pazzi per l’eSports Betting!

Fonte Foto: iStock.com

I mercati dei Videogiochi e delle scommesse, dopo diversi anni vissuti su linee parallele totalmente disinteressate l’un dall’altra, negli ultimi tempi si sono riscoperti a vicenda unendosi in un binomio strepitoso che oggi genera utili da capogiro in tutto il mondo.

I videogiochi sin dalla loro prima comparsa nella società moderna, hanno intrattenuto, divertito e incuriosito milioni di utenti in tutto il mondo; un successo planetario che, con il passare del tempo, non ha mai smesso di coinvolgere tantissimi giocatori riuniti oggi in una nicchia gigantesca in costante espansione.

Il mercato del gioco d’azzardo, d’altro canto, non è da meno! Anch’esso in profonda evoluzione e crescita esponenziale, è da sempre visto come una soluzione intrigante di intrattenimento e divertimento riservata però a fasce di popolazione con età superiore ai 18 anni.

Questi due mondi hanno vissuto in piena coesistenza senza mai incrociarsi per tanto tempo; tra i principali motivi di questo “vivere lontani” troviamo sicuramente:

  • OPINIONE PUBBLICA E MORALITA’: il pubblico degli appassionati di videogames è costituito in prevalenza da ragazzi con età inferiore ai 18 anni. A causa di questo dato prevalente, una buona parte dell’opinione pubblica è scettica sulla possibilità di coesione tra le due tipologie di gioco 
  • INTERESSI DI MERCATO: con un ampio “ventaglio” di sport a disposizione, la scelta degli scommettitori è senza dubbio rivolta in prevalenza al classico betting sportivo orientato ai mercati di calcio, tennis, basket e altro ancora.

Quando è esplosa questa nuova moda?

Con la pandemia di Covid19 e relativo stop di tutte le manifestazioni sportive e gli eventi in presenza, molto è cambiato: sia le multinazionali dei videogames che aziende di betting, hanno dovuto inventare e trovare nuove soluzioni per mantenere alti i livelli di business e concretizzare profitti nonostante lo stop. È in questo frangente che i mondi di videogiochi e scommesse si sono rivelati ottimi alleati!

Il 2020 e 2021 infatti, sono stati gli anni della consacrazione dell’eSports betting con numeri importanti e interessanti anche nella prima parte del 2022. Possiamo dunque parlare di una nuova combinazione esplosiva destinata a durare nel tempo.

Ma che cosa sono gli eSports?

Con il termine eSports vengono catalogate tutte le competizioni agonistiche basate su videogiochi: due singoli player o più squadre di giocatori, si affrontano in diverse discipline di giochi virtuali – spesso simulazioni di sports tradizionali come calcio, basket, corse automobilistiche, oppure battaglie epiche fra elfi e personaggi fantastici – gestite da importanti organizzatori di eventi globali.

La nicchia di utenza di questo settore è smisurata e ampliata a diverse fasce di età, non solo giovani quindi!

Le scommesse sugli eSports cosa sono?

I videogiochi, sono passati da nicchia sommersa a fenomeno mediatico di tendenza.

I famosissimi gamers, gli sponsor sempre maggiori e i tornei trasmessi in tv e combattuti live all’interno di immense arene piene di supporter sono sicuramente tra i principali catalizzatori del fenomeno. Un successo senza precedenti che ha portato a valutare il riconoscimento degli eSports come disciplina da inserire tra le categorie delle Olimpiadi.

Oltre al potere di intrattenimento, ha stupito la facilità di adattamento che l’eSports ha messo in campo durante la pandemia con continue e repentine evoluzioni. Infatti questo fenomeno non ha subito rilevanti contraccolpi a causa di Covid19.

Si è vero, per effetto delle misure preventive anti-contagio, sono state annullate tutte le manifestazioni dal vivo ma la passione è il divertimento per questi giochi è cresciuta a dismisura su tutte le piattaforme online.

La costante domanda e offerta in un periodo difficile per la popolazione mondiale, non è passata inosservata agli occhi dei Bookmakers Online che hanno immediatamente pensato di aprirsi a questo enorme segmento per ottenere nuove soluzioni di business.

Oggi è possibile scommettere su tantissimi eventi virtuali, godendo di una grande offerta, quote e mercati ampi e concorrenziali al classico sport reale e disponibilità di trasmissioni streaming su più piattaforme di betting.

Per capire perché scommettere sugli esports è così popolare, è necessario apprezzare veramente la vastità del suo seguito. Ci sono trasmissioni che ottengono milioni di visualizzazioni!

Sono questi tipi di cifre, che mostrano la vera base e guida delle scommesse sugli esport. Inoltre i videogames sono diventati mainstream e non è mai stato così facile piazzare una scommessa.

L’eSports Betting raccoglie sempre più consensi!

Le scommesse sugli eSport sono diventate una cosa importante negli ultimi anni sia per bookmakers online che per i giocatori. Secondo alcune stime, il mercato videogames vale oltre 30 miliardi di dollari.

Questo tipo di scommesse, sono simili alle scommesse sugli sport convenzionali ma hanno ancora molto da migliorare in termini di offerta e tecnologie.

In futuro si aspettano grandi progressi, in particolare sui titoli più seguiti come i fantasy tra i quali spicca League of Legends e quelli a base di calcio come FIFA.

Non solo la pandemia tra i segreti delle scommesse sugli eSport?

La crisi pandemica è senza dubbio la marcia in più per la nascita e il consolidamento delle scommesse eSport.

Come accennato, quasi tutti gli eventi sportivi tradizionali sono stati cancellati e scommettere sulle partite è diventato praticamente impossibile. Questo ha portato i giocatori a scommettere sui videogiochi.

Sebbene alcuni tornei di videogames, siano stati posticipati, la maggior parte di essi è passata alle piattaforme online. Per questo motivo, molti fan del gioco d’azzardo non hanno avuto difficoltà nel trovare avvenimenti sui quali piazzare i loro pronostici.

Un altro motivo che ha reso le scommesse sui videogames molto più facili, è stato lo sviluppo di apposite App per puntare direttamente online senza raggiungere shop terrestri.

Questi sono solo alcuni dei motivi di crescita del gioco d’azzardo orientato all’esports e non c’è da stupirsi dell’aumento significativo delle entrate.

Alcuni scettici, credono che il mercato del betting esports si fermerà con la fine della pandemia, ma i dati e gli esperti ci dicono che il futuro di questo mercato raggiungerà cifre sempre più alte sino a consolidarsi tra le tendenze più importanti per il mercato del gambling.

Conclusioni

Per concludere ricordiamo sempre che il gioco d’azzardo è puro divertimento e non deve rappresentare una soluzione alle difficoltà economiche. Per questo consigliamo di giocare sempre con moderazione e solo se sei maggiorenne! Buon divertimento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.